Il percorso di studi in Ingegneria Meccanica per l’Energia e l’Ambiente (IMEA) è un unicum in Italia, pensato per formare profili professionali a cavallo tra quelli dell’Ingegneria Meccanica e quelli dell’Ingegneria Energetica. L’obiettivo è di fornire contenuti innovativi di alta qualificazione e formare ingegneri con una solida e rigorosa preparazione metodologica. ll percorso IMEA ha avuto un ottimo riscontro in termini occupazionali, in linea con i dati tipici dell’Ingegneria Meccanica (% di laureati occupati a tre anni dalla laurea pari al 95%, Fonte Almalaurea 2018), grazie agli sbocchi lavorativi trasversali su più settori, quali quello industriale, civile, della consulenza e dei servizi.
I suoi punti di forza sono: l’offerta formativa variegata (oltre 22 corsi specializzanti su tre curriculum), l’offerta di tirocini pre-laurea e tesi (6 mesi) per tutti gli studenti presso aziende italiane ed estere tramite accordi diretti, ovvero presso enti di ricerca tramite programmi di scambio internazionali (accordi ERASMUS+, accordi bilaterali tra Atenei).